Carta Bunq Easy Green: ecco la prima carta che rispetta la natura!

Perché la Carta Bunq Easy Green è diversa dalle altre?

Lo sviluppo verso una realtà più ecosostenibile sta cambiando non solo i prodotti che acquistiamo, ma anche come spendiamo i nostri soldi. In un periodo storico così delicato circa il cambiamento climatico, è stata finalmente sviluppata una carta che difende l’ambiente grazie alle sue funzionalità. Il suo nome è Bunq Easy Green!

Le funzionalità ecosostenibili

L’azienda Bunq, fondatrice della Carta Bunq Easy Green, ha sviluppato un piano specifico per far sì che le attività su questa carta incentivino uno stile di vita più ecosostenibile. In particolare, l’azienda ha preso l’impegno di piantare un albero ogni €100 di spesa per ciascun utente.

Tutti i dossier in merito a questa iniziativa si possono trovare facilmente sul sito ufficiale, testimoniando appunto che Bunq ha preso realmente sul serio la sua promessa. Si prevede che in pochi anni, ovviamente con un sufficiente numero di utenti, le piantagioni di Bunq potrebbero dare un notevole supporto alla riduzione di emissioni di CO2, dimostrando già degli ottimi risultati.

Le funzionalità green però non finiscono qui: la Carta Bunq Easy Green consente di investire una parte dei soldi dell’utente in delle aziende ecosostenibili quotate in borsa, in modo tale da aiutare i grandi progetti internazionali che potrebbero cambiare le sorti del nostro pianeta. Questa impostazione rimane di default nel momento in cui viene creato l’account della carta. Tuttavia, la scelta naturalmente spetta all’utente, che può disattivare gli investimenti in qualsiasi momento.

Inoltre, è possibile richiedere la Carta Bunq Easy Green realizzata in acciaio inossidabile, al posto della classica e banale carta in plastica. In questo modo, non solo contribuirai ad un minore utilizzo di plastica sul pianeta, ma la carta avrà una durata nettamente superiore. Si stima che la carta in metallo riduca l’utilizzo della plastica del 50% e che abbia il 50% della durata in più rispetto a quella normale.

Caratteristiche tecniche

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, anche qui ci sono molti punti positivi. Oltre la possibilità di gestire le proprie attività attraverso l’applicazione, è possibile collegare il conto con Siri in modo da controllare le transazioni semplicemente utilizzando la tua voce. Funzionalità come Google Pay ed Apple Pay sono ovviamente incluse, e viene garantito l’invio di notifiche in tempo reale in caso di movimenti.

La carta consente di attivare fino a 25 conti bancari, tra i quali è possibile trasferire facilmente il denaro presente, senza nessun costo o difficoltà. È possibile prelevare da qualsiasi ATM nel mondo: per i primi 4 prelievi non dovrai pagare alcuna commissione; successivamente verrà attribuito un costo di €0.99 per ogni prelievo aggiuntivo.

In aggiunta a ciò, l’applicazione consente di attivare la modalità risparmio automatico. Questa opzione funziona nel seguente modo: la somma di ogni transazione sulla carta viene arrotondata per eccesso, e la parte restante viene depositata su un conto dedicato esclusivamente all’attività di risparmio. È una funzione estremamente utile, se si considera il fatto che non ci sono costi aggiuntivi.

Come richiedere la Carta Bunq Easy Green

Per richiedere la carta è necessario installare l’applicazione della banca Bunq, la quale è compatibile sia per i dispositivi Android che iOS. Dopodiché non dovrai fare altro che aprire l’app, effettuare la registrazione e seguire i passaggi indicati per formulare la richiesta.

Nel caso dovessi avere problemi con l’applicazione, puoi anche recarti sul sito ufficiale di Bunq. In questo caso, dovrai inserire il tuo numero di cellulare ed aspettare un messaggio contenente l’invito a richiedere la carta. Dopo aver fatto ciò, la procedura è sostanzialmente la stessa.

Costi e Limiti

Il canone mensile della Carta Bunq Easy Green è di €16.99, che si può pagare a rate mensili oppure annuali, e l’attivazione non prevede alcun costo. Di base il servizio comprende 3 carte di pagamento gratuite, però è possibile aggiungerne altre pagando un sovra costo a seconda della tipologia. Inoltre, coloro che decidono di effettuale il pagamento annuale riceveranno la carta in metallo completamente gratuita. Per gli utenti mensili, è possibile richiederla pagando un prezzo aggiuntivo.

Sul conto vigono dei limiti soltanto per quanto riguarda i prelievi. Per l’appunto, è possibile prelevare un massimo di €500 giornalieri per ogni carta. Invece, non ci sono limiti circa i pagamenti che rientrano nel saldo presente, che quindi non deve essere uguale a zero in quanto si tratta di una carta di debito. È possibile però stabilire un tetto massimo da raggiungere entro un limite di tempo, ma si tratta di un’opzione personalizzabile.

Come posso ricaricare la carta?

Per ricaricare la Carta Bunq Easy green è possibile utilizzare le carta di pagamento Visa oppure Mastercard. Non sono compresi costi di gestione fino ad un limite di €500 mensili. Successivamente è necessario pagare una commissione di 0.5% per le carte registrate all’interno dell’Unione Europea, e del 2.5% per quelle al di fuori.

Secondo le nuove disposizione della banca Bunq, le commissioni per i pagamento non vengono pagati attraverso delle valute classiche (come l’euro o altre), ma viene attribuito un tasso di cambio. In questo modo viene garantito un risparmio di circa il 3% dell’importo. Purtroppo non è possibile ricaricare il saldo tramite contante.

Riepilogo Carta Bunq Easy Green: tutela davvero la natura?

Come hai potuto vedere, la carta Easy Green presente innumerevoli funzionalità comode e soprattutto efficienti, oltre che garantire uno sviluppo corretto sotto il punto di vista dell’etica ambientale. Grazie alla carta, ogni volta che spendi almeno €100 puoi essere fiero di aver contribuito allo sviluppo ecosostenibile del nostro pianeta, migliorando l’ambiente e riducendo la quantità di CO2 presente nell’aria.

Considerando l’enorme influenza che ha sull’ambiente, non si può fare altro che consigliare vivamente di utilizzare questa carta specialmente per coloro che vogliono cambiare la propria vita pur di combattere contro l’inquinamento. Da questo punto di vista, la carta in acciaio inossidabile rimane la scelta migliore rispetto a quelle in plastica anche se bisogna pagare un costo aggiuntivo. Possiamo quindi dire che la Carta Bunq Easy Green è del tutto valida per ogni suo aspetto.